Blog

Come cambiare il mutuo sulla prima casa

623 visualizzazioni
01 Apr 2016

Molto spesso una persona si trova a dover cambiare le condizioni del mutuo per svariati motivi: per cambiare la tipologia del tasso oppure  perché si decide di interrompere il rapporto con un istituto di credito ed iniziarne uno con un altro.

Assicurazione-Mutui-Generico-Imc.jpg

Proprio per questo motivo esistono 3 diverse modalità che permettono di cambiare il mutuo a seconda delle proprie necessità.

RINEGOZIAZIONE: rappresenta l’accordo che si prende con la banca che ha concesso il mutuo al fine di modificare alcune delle clausole contrattuali. Si può allungare la durata del rimborso in modo da abbassare la rata. Oppure è possibile convenire un tasso diverso sia per modalità (fisso o variabile) che per entità. L’operazione non costa nulla, ma la banca non è obbligata ad accettare la richiesta.

SURROGAZIONE: ovvero la modalità che determina la portabilità del mutuo. Con essa è possibile cambiare banca, sostituendo il contratto di mutuo con uno nuovo. I vincoli sono rappresentati solo dal divieto di modificare i soggetti coinvolti e l’importo del debito residuo. La surrogazione comporta diverse spese, incluse quelle notarili, che però la legge pone tutte a carico della nuova banca.

SOSTITUZIONE: implica la chiusura definitiva del vecchio contratto e la stipula di uno nuovo e indipendente. Patti, persone, importo, tasso, condizioni, perfino l’immobile ipotecato possono variare. Le somme provenienti dal nuovo mutuo verranno usate per estinguere il debito preesistente. Questa soluzione rappresenta una grandissima flessibilità, ma porta con sé tutte le spese di un nuovo contratto di mutuo e l’addebito dell’eventuale penale di estinzione anticipata del vecchio contratto. Tutto quanto a carico del cliente.

In tutti i casi verrà mantenuta la detraibilità fiscale. Qualora l’importo del nuovo mutuo sia maggiore (consentito solo con la sostituzione) i benefici fiscali saranno applicabili al debito residuo del vecchio mutuo e alle spese sostenute per cambiare mutuo.

Per ulteriori informazioni sui mutui, contattateci: www.altachiaraitalia.it