Blog

Vantaggi e svantaggi della Cessione del Quinto

1.488 visualizzazioni
17 Giu 2016

Sempre più italiani, negli ultimi anni, hanno utilizzato la “Cessione del quinto” per ottenere maggiore liquidità per spese personal, tanto che nel 2015 si è parlato di vero e proprio boom. Infatti dati recenti hanno rilevato che le erogazioni con cessione del quinto avrebbero raggiunto un giro d’affari vicino ai 2 miliardi di euro.

Ma ti cosa si tratta?

La cessione del quinto è una formula alternativa di prestito personale il cui rimborso viene trattenuto in busta paga dalla banca creditrice e che, come si evince dal nome, non può eccedere un quinto dello stipendio netto del dipendente.

La rata viene pagata dal debitore alla banca o alla finanziaria secondo le modalità concordate (es. bonifico, bollettino postale, addebito sul conto corrente) e la rata viene detratta direttamente dal salario o dalla pensione.

Quali sono i vantaggi della Cessione del Quinto?

 

12631371_1113571665328953_6352952218760219041_n

·         La cessione del quinto è accessibile ai cattivi pagatori.

Infatti, la cessione del V viene concessa anche a chi ha subito pignoramenti, protesti o che risulta insolvente.

Alle banche basta come garanzia lo stipendio del richiedente.

·         Non devi motivare la richiesta di prestito

La cessione del quinto è un prestito non finalizzato, pertanto al momento della firma del contratto non sei tenuto a motivare la richiesta. Senza giri di parole, la banca non è tenuta a sapere cosa farai con i soldi una volta che avrà erogato il finanziamento. Puoi concederti un viaggio, aggiustare casa o comprare un’auto nuova. Poi usare la cessione del quinto anche per estinguere debiti.

·         Assicurazione

La cessione del quinto è un prestito garantito da un’assicurazione rischio impiego. Questa forma di garanzia è prevista per legge ed è contenuta nel contratto.

Quindi se dovessi perdere il lavoro e correre il rischio di non restituire il prestito, sarà la compagnia assicurativa a pagare al tuo posto. Successivamente dovrai essere tu a rimborsare l’assicurazione quando avrai trovato un nuovo impiego. In caso contrario sarai indicato alla Centrale dei Rischi come cattivo pagatore.

·         Tasso fisso

Questa tipologia di prestito ha un tasso di interesse fisso per tutta la durata del contratto. E inoltre puoi decidere il numero delle rate da versare.

Inoltre si ha la possibilità di rateizzare fino a 120 mesi.

E gli svantaggi?

Lo svantaggio è che, in caso di licenziamento il datore di lavoro è tenuto a trattenere il TFR e versarlo alla banca per coprire il debito rimasto insoluto. Se la somma non dovesse bastare a coprire il prestito, la banca dovrà rifarsi sul richiedente stesso del prestito.

Vantaggi nell’affidarsi a un collaboratore Altachiara Italia per una cessione del quinto o prestito personale:

  • Con il supporto del nostro collaboratore il cliente può ottenere questo prodotto tramite una busta paga e un posto di lavoro stabile.
  • Il collaboratore tramite il backoffice AltachiaraItalia incarica la pratica in maniera corretta richiedendo al cliente tutta la documentazione strettamente necessaria per il corretto svolgimento della pratica.
  • Il collaboratore AltachiaraItalia in base alla situazione del cliente valuta se unire una assicurazione a tutela di eredi e famiglia .
  • La preparazione e la disponibilità del back-office e del collaboratore ci permettono di dare supporto e assistenza prima durante e dopo l’intero ciclo di vita del finanziamento
  • Tramite il collaboratore AltachiaraItalia è possibile ottenere la liquidità necessaria in pochi giorni
  • Il metodo di lavoro consolidato del collaboratore e la professionalità del Back-Office interno ci permettono di istruire le richieste di credito e garanzie con grande rapidità